Può "casa" essere ancora casa?

🔖
Grazie ai nostri sponsor che tengono questa newsletter gratuita:
Che tu abbia appena iniziato o sia un freelancer esperto, Bonsai ti aiuta ad acquisire nuovi clienti, organizzare progetti, essere pagato e gestire le tue finanze. Prova Bonsai gratuitamente e unisciti ad oltre 500.000 professionisti che gestiscono la propria attività con Bonsai.

Ciao compagni di viaggio 👋

Vi saluto dalla finestra della mia vecchia stanza, dove un tempo si consumavano i miei sogni da adolescente.

Qui Luca che vi scrive dalla sua città natale, la Calabria, dove starò per qualche giorno 🏠🇮🇹

Mentre passeggio per queste strade così familiari, mi passano davanti una tonnellata di ricordi. Eppure, in mezzo a quest'ondata di nostalgia, una domanda rimane, ed è una che credo molti di voi possano capire:

Possiamo veramente tornare a 'casa', dopo averla lasciata per abbracciare la nostra vita da nomadi digitali?

Questo primo impatto con casa è finora stato un susseguirsi di domande curiose da chi mi ha incontrato, spesso seguita da una preoccupazione e perplessità per la vita che sto conducendo.

"Ah, Luca, quindi tu... viaggi e lavori? E come fai? 🤔"..."Non vorresti un posto che puoi chiamare casa?"..."Non è ora di mettere su famiglia?"

Ah, le classiche domande che amiamo tanto! 😆

Ma la vera sfida non è rispondere a queste domande francamente molto dirette, ma capire che i nostri cari potrebbero non comprendere appieno la profondità delle nostre scelte.

Il nostro cuore pulsa con un ritmo diverso, arricchito da una voglia di libertà, adattabilità e passione. Un ritmo che potrebbe sembrare fuori tempo per chi è rimasto a 'casa'.

Non è una critica verso i nostri cari. Anzi!

Dopotutto, le loro domande nascono spesso da una preoccupazione per una cosa che non conoscono. È normale esserne sorpresi o non comprenderle appieno.

Dobbiamo avere la consapevolezza che mentre il mondo per noi non ha più confini, molti altri sono rimasti ancorati alle loro radici. E c'è della bellezza in entrambe le cose. Solo che noi preferiamo l'esplorazione, non lo stare a casa.

Reintegrarsi non significa assimilarsi, ma comprendersi.

È un equilibrio tra il valorizzare le nostre esperienze ed il rispettare le loro.

Quindi, quando gli amici d'infanzia storcono il naso di fronte al nostro stile di vita da "senzatetto" o la nonna si chiede perché non ci sistemiamo "come tutti gli altri", respira profondamente.

Racconta non solo dei panorami mozzafiato che hai visto, ma anche delle persone meravigliose che hai incontrato, delle lezioni apprese e della crescita personale avvenuta fino ad ore.

Alla fine dei conti, 'casa' non è solo un luogo: è un sentimento. È il luogo dove ti senti compreso e amato.

I nostri viaggi ci hanno plasmato. Ci hanno insegnato tanto e regalato prospettive inestimabili. Condividile con amore, pazienza e un pizzico di umorismo.

Potresti scoprire che 'casa' non è solo il luogo dove sei nato, ma il mondo intero. 🌍

Buona settimana amici!

Luca ☀️


💌 E tu? Come affronti il ritornare a "casa" da nomade digitale? Rispondi a questa email e condivideremo il tuo pensiero con la community su Instagram! 😃


✍️ Gli ultimi articoli dal sito dei Freaking Nomads

Come combattere la solitudine e fare amici da Nomade Digitale
Essere nomadi digitali è entusiasmante, ma può anche comportare delle sfide, inclusa la solitudine. Leggi per scoprire come combatterla e fare amici in viaggio.
Diventare Nomadi Digitali si può, ma serve il giusto mindset
Se stai cercando di cambiare la tua vita per diventare un nomade digitale, in questa guida troverai i nostri consigli su come acquisire la giusta mentalità.
Come viaggiare per il mondo con cani o animali domestici
È possibile essere un nomade digitale e avere un animale domestico? Sì, lo è, ma con alcune regole. Scopri qui tutti i consigli per viaggiare con un cane o un gatto.

🧑‍💻 La #cartolinanomade della settimana

La cartolina nomade di questa settimana arriva direttamente dall’obiettivo di @fabbesu97

✨ L' #aforismanomade della settimana

"Prendi solo ricordi, lascia solo impronte." – Chief Seattle

🔥 La risorsa per Nomadi Digitali della settimana

Best Onward Ticket

Alcuni paesi e compagnie aeree richiedono ai viaggiatori di mostrare un biglietto valido che dimostri che lasceranno il paese di destinazione entro un certo periodo di tempo. Questo per prevenire l'immigrazione clandestina e il prolungamento dei visti. Tuttavia, alcuni nomadi digitali potrebbero non avere un itinerario fisso o potrebbero voler modificare i loro piani in un secondo momento. Acquistare un biglietto reale può quindi essere costoso e rischioso, in quanto potrebbe non essere né rimborsabile né modificabile.

Best Onward Ticket offre una soluzione a questo problema noleggiando un vero biglietto aereo con validità di 48 ore o più, a seconda dell'opzione scelta. Il biglietto può essere utilizzato come prova del proseguimento del viaggio al momento del check-in e dell'immigrazione ed essere poi annullato automaticamente dopo il periodo di validità. In questo modo, i nomadi digitali possono risparmiare denaro e avere maggiore flessibilità nei loro piani di viaggio.

Vai al sito

👉 Se cerchi altre risorse per nomadi digitali e lavoratori da remoto, controllale tutte qui 📚

Questa sezione include link affiliati e potremmo guadagnare una commissione per ogni acquisto fatto. Siamo finanziati principalmente da voi lettori, quindi ci impegniamo il più possibile nel consigliare prodotti e servizi che useremmo noi stessi e che pensiamo soprattutto possano essere utili a te 🙌


🎟️
Vuoi sponsorizzare la tua azienda nella nostra Newsletter? Scrivici qui