Si può essere in "vacanza" da nomadi digitali?

Proteggi i tuoi dati online. Ottieni il 65% di sconto su NordVPN + 3 mesi extra

Ciao amici Freaking Nomads,

È Luca, a scrivere da una gelateria con vista sul mare.

Mentre ascolto le onde del mare, mi sono soffermato su una domanda che potrebbe sembrare strana ai più, ma che immagino sia passata per la testa anche a voi:

Come nomadi digitali, possiamo concederci delle vacanze?

Se chiedessimo a chiunque, sono sicuro che pensino: "Ma questi nomadi digitali non sono sempre in vacanza? 🤨" Il punto è che anche se il nostro Instagram sembra il racconto di una vacanza eterna, la nostra realtà è un misto di esplorazione ed esaurimento.

Sì, è vero, siamo sempre in movimento, ma siamo anche sempre al lavoro. Le foto mozzafiato dei tramonti arrivano spesso dopo ore di meeting o scadenze ravvicinate. È una doppia vita, dove mettiamo anche il doppio dello sforzo tutti i giorni per goderci a pieno questo incredibile viaggio da nomadi digitali.

Qual è quindi la risposta? Come possiamo trovare quel giusto equilibrio tra lavoro e voglia di viaggiare? Secondo me, ci sono due approcci da considerare:

📌  Disconnessione Totale. Alcuni di noi trovano pace nello staccare del tutto per qualche giorno ogni tanto. Un detox digitale, per così dire. Si tratta di spegnere tutto, rilassarsi e prendersi veramente un momento per staccare, senza il fastidioso ding delle notifiche di Slack (il suono più infernale ai tempi del mio lavoro d'ufficio 😱).

📌 L'Approccio Equilibrato (il mio preferito). Ecco come faccio io: lavoro essenzialmente 4 giorni alla settimana, riservando un weekend lungo - da venerdì a domenica - esclusivamente per l'esplorazione dei posti. Concedendomi queste mini-vacanze ogni settimana, ho trovato una perfetta alchimia tra lavoro e viaggio. E se fate due conti, sono ben 156 giorni all'anno in modalità vacanza! E il lato più bello? La flessibilità. Posso scambiare una domenica di lavoro per una giornata in spiaggia, e viceversa, a seconda del mio umore e delle mie necessità.

L'essenza di questo metodo è quello di prevenire l'esaurimento e mantenere vivo il mio spirito nomade.

Ma ricordate amici nomadi, questi sono solo due degli approccio. In realtà, non c'è una formula unica per il nostro stile di vita.

Create il vostro ritmo. Potrebbe trattarsi di una pausa di due settimane ogni tre mesi, o di mezze giornate a fasi regolari. Qualunque cosa voi scegliate, assicuratevi che sia in sintonia con il vostro essere.

La chiave è riconoscere che non siamo solo viaggiatori; siamo viaggiatori che lavorano.

Equilibrare le due cose con rispetto e consapevolezza ci garantisce il meglio di entrambi i mondi. Dovunque voi siate, sia in un rifugio montano o in una città frenetica, ricordatevi di prendere dei momenti per voi stessi.

Dopo tutto, non stiamo solo inseguendo mete dopo mete; stiamo cercando esperienze e ricordi.

Quindi, mettete al primo posto il vostro benessere, e non dimenticate di assaporare la bellezza intorno a voi 🌍

Alla prossima!

Luca ☀️


💌 P.S. Qual è il tuo metodo per mantenere l'equilibrio tra vita e lavoro? Rispondici a questa mail e pubblicheremo la tua risposta sulla nostra pagina Instagram! 😃


✍️ Gli ultimi articoli dal sito dei Freaking Nomads

Vivere a Medellín da Nomadi Digitali: la Guida Completa
Scopri come vivere a Medellín come nomade digitale: consigli, costi, luoghi da non perdere e come lavorare in remoto nella guida definitiva.
Nairobi (Kenya): Guida viaggio per Nomadi Digitali
Nairobi è una delle destinazioni più popolari in Africa. Le buone infrastrutture la rendono una scelta interessante per nomadi digitali. Scopri di più qui.
Guida al Visto elettronico per Nomadi Digitali in Vietnam
Scopri come ottenere il visto elettronico per il Vietnam. Guida dettagliata per Nomadi Digitali con requisiti, costi e passaggi da seguire.

🧑‍💻 La #storianomade della settimana

@worldapalooza x @freakingnomads_it

✨ L' #aforismanomade della settimana

"Viaggia abbastanza lontano da incontrare te stesso." – David Mitchell

📸 La #cartolina nomade della settimana

La nostra cartolina nomade di questa settimana arriva dall'obiettivo di @soniathetravelist

🔥 La risorsa nomade della settimana

Hostelworld

Hostelworld è una piattaforma di prenotazione online che offre una vasta selezione di ostelli, hotel a basso costo e opzioni di alloggio economiche in tutto il mondo. È particolarmente utile per i nomadi digitali che viaggiano con un budget limitato o che cercano un'esperienza di viaggio più sociale. Hostelworld permette agli utenti di cercare e prenotare alloggi in base alla loro posizione, fascia di prezzo, e servizi preferiti. Offre anche una piattaforma user-friendly con recensioni e valutazioni da altri viaggiatori, dando agli utenti la possibilità di prendere decisioni informate quando scelgono un posto dove soggiornare.

Hostelworld è un'ottima opzione per i nomadi digitali che cercano soggiorni a breve o medio termine, in quanto offre opzioni di alloggio economiche che possono essere prenotate per giorni o settimane alla volta. Inoltre, l'app mobile di Hostelworld rende facilissimo cercare e prenotare alloggi in movimento, rendendola un'opzione conveniente per coloro che sono sempre in movimento.

Vai sul sito

👉 Se cerchi altre risorse per nomadi digitali e lavoratori da remoto, controllale tutte sul nostro sito 📚

Questa newsletter include link affiliati e potremmo guadagnare una commissione per ogni acquisto fatto. Siamo finanziati principalmente da voi lettori, quindi ci impegniamo il più possibile nel consigliare prodotti e servizi che useremmo noi stessi e che pensiamo soprattutto possano essere utili a te 🙌


🎟️
Vuoi sponsorizzare la tua azienda nella nostra Newsletter? Scrivici qui