Chi Siamo

La nostra storia

Siamo onesti. Quante volte le persone ti hanno visto pubblicare su Instagram e pensato 'Ma chi sono sti cavolo di nomadi digitali!', mentre guardavano l'ennesimo scatto meraviglioso o video mozzafiato di un posto magnifico dall'altra parte del mondo?

Probabilmente hanno pensato che tu fossi un privilegiato, un ricco, o peggio uno che gira il mondo senza un obiettivo preciso nella vita, invece di pensare che sei stato TU a decidere di iniziare a disegnare una vita AI TUOI TERMINI.

Qui a Freaking Nomads (letteralmente "F*ttuti nomadi" 🙃), vogliamo cambiare questa visione.

Vogliamo che tu possa trovare una community che ti capisce, e sa esattamente come ti senti. Cosicché tu possa sentirti un dannato nomade e ne vada fiero!

Vintage Room Wallpaper
Photo by Dollar Gill / Unsplash

EBBENE SÌ! - SIAMO DEI DANNATI NOMADI. E ne andiamo fieri.

Viviamo una vita non convenzionale, fuori da ogni schema sociale o una vita monotonamente decisa a tavolino.

Proprio per questo abbiamo avviato questo progetto editoriale, come unica destinazione per tutto ciò che è relativo alla vita di noi nomadi digitali.

Speriamo vivamente che possa aiutarti nell'affrontare le piccole e grandi sfide quotidiane che questo stile di vita può portare, e che tu possa vivere la migliore versione di te stessa/o.

E vogliamo farlo con l'approccio più semplice, leggero e soprattutto AUTENTICO – senza nessun filtro!

Sei pronto ad unirti ai Freaking Nomads?

Se sì, sentiti libero di iscriverti alla nostra newsletter e ricevere gli ultimi articoli, guide e consigli, direttamente nella tua casella email o iscriviti al nostro gruppo Facebook per connetterti con altri membri della community.

I fondatori di Freaking Nomads

Irene Lidia Wang

Irene nasce in Calabria da padre cinese e madre italiana. Crescendo si sente spesso parte, ma allo stesso tempo estranea, a queste due culture che non sembravano mai completamente accettarla. Trasferitasi a Londra per motivi di studio, il cambio di scenario è rinfrescante, ma non decisivo, dato che in fondo il suo problema è interiore. La svolta arriva diventando nomade digitale, grazie alla quale Irene ha la possibilità di girare il mondo lavorando da remoto come freelance UX Designer. Questo nuovo stile di vita le permette di entrare ad entrare in contatto con nuove culture e le dà finalmente un senso di libertà e appartenenza che non aveva mai provato prima. Ispirata da questa sua esperienza di vita fonda Freaking Nomads, con la missione personale di creare uno spazio sicuro ed inclusivo in cui tutti non debbano aver bisogno di appartenere a nessun luogo o cultura per sentirsi a casa.

Luca Mussari

Luca nasce in un paesino calabrese di 800 abitanti e si sposta a Roma per completare gli studi universitari. Come molti italiani, a 23 anni si trasferisce a Londra in cerca di fortuna. Il suo primo lavoro come cameriere in un ristorante giapponese gli permette di imparare l'inglese, che gli aprirà le porte a nuove opportunità di studio prima e di lavoro poi. In soli 4 anni, Luca scala la gerarchia aziendale lavorando in posizioni manageriali per una nota agenzia pubblicitaria e due aziende multinazionali inglesi. Fino a quando la pandemia di Covid-19 gli fa riconsiderare le sue priorità. Un attacco di panico in piena notte lo spinge a mollare tutto e ad avviare la sua carriera da lavoratore autonomo come consulente SEO freelance. Questo gli permetterà di diventare un nomade digitale e lavorare viaggiando. Mosso dalla neo-acquisita libertà e flessibilità fonda Freaking Nomads, con la missione personale di ispirare le persone a trovare il coraggio di intraprendere percorsi non convenzionali e a cercare la propria felicità ovunque si voglia, facendo ciò che si sa fare meglio.