I migliori tablet da viaggio per lavorare da remoto

Chi viaggia molto conosce l’importanza di avere uno zaino leggero, che sia per rispettare i limiti imposti da alcune compagnie aeree o banalmente per evitare i mal di schiena. Se anche tu non ne puoi più di trascinarti dietro un portatile pesante e ingombrante, questo articolo potrebbe interessarti. Oggi infatti parliamo di tablet: un’alternativa leggera e versatile che non può mancare nel setup dello smart worker odierno.

L’iPad è stato a lungo considerato il miglior tablet e tutt’oggi resta il preferito di molti. Ma siamo sicuri che Apple detenga ancora il titolo?

In questo articolo, parleremo delle caratteristiche da considerare quando cerchi un tablet per lavorare da remoto e scopriremo i migliori tablet per nomadi digitali firmati Apple, Samsung e Microsoft.

I migliori tablet per lavorare da remoto: le nostre scelte

1. Apple iPad Pro 12.9

La scelta degli utenti Apple

Apple iPad Pro 12.9
Caratteristiche
  • Sistema operativo: iPadOS
  • Schermo: 11” (2420 x 1668, 264 PPI) o 13” (2752 x 2064, 264 PPI)
  • Processore: Apple M4 chip
  • Archiviazione: 256 GB – 2 TB
  • Connettività: Wi-Fi + Dati mobili
  • Accessori: Apple Pencil Pro, Magic Keyboard
Pro
  • Specifiche tecniche altamente personalizzabili
  • Display Ultra Retina XDR eccezionale
  • Batteria incredibile con 10 ore di autonomia
  • Supporta Apple Pencil e Magic Keyboard
Contro
  • La scelta delle app potrebbe essere limitata
  • Aggiungendo gli accessori può diventare costoso

L’ultimo iPad Pro è senza ombra di dubbio il miglior tablet per lavorare da remoto. Potente e versatile, può essere usato in combinazione con altri dispositivi o come unico device di lavoro.

La Apple Pencil e la Magic Keyboard sono compatibili con questo tablet e, anche se il prezzo può essere elevato (soprattutto se si scelgono le specifiche più avanzate), è certamente il miglior tablet per nomadi digitali disponibile sul mercato.

L’unica pecca riguarda alcuni requisiti software specifici. Ad esempio, gli ingegneri informatici che necessitano di software disponibili solo per Windows non sfrutterebbero al massimo i benefici dell’iPad Pro.

2. Lenovo Tab M11

Il miglior tablet per lavoro leggero e tempo libero

Lenovo Tab M11
Caratteristiche
  • Sistema operativo: Android 13
  • Schermo: 11” WUXGA (1920x1200)
  • Processore: MediaTek Helio G88, 4 GB RAM
  • Archiviazione: 128 GB
  • Connettività: Wi-Fi 5
  • Accessori: Penna (inclusa), tastiera, custodia, protezione schermo
Pro
  • Display con risoluzione FullHD+ WUXGA
  • Ultrasottile (soli 7,55 mm) e un peso da record di appena 465 g
  • Potente CPU octa-core e una batteria che dura tutta la giornata
Contro
  • Meno potente dei tablet nella fascia alta del mercato
  • Non ha opzioni di connettività dati mobili

Le dimensioni compatte rendono Lenovo Tab M11 l’alleato perfetto del nomade digitale che vuole spendere poco.

Ovviamente, è meno performante dei modelli di fascia alta, ma il prezzo contenuto lo rende accessibile a chiunque. Se stai cercando un tablet adatto a un lavoro che non richiede prestazioni elevate, oppure per il tempo libero (guardare video, usare Google) potresti aver trovato il dispositivo per te.

Gli accessori disponibili, dalla penna inclusa alla tastiera con custodia, lo rendono piacevole da usare e portare in giro nei tuoi viaggi.

3. Samsung Galaxy S9 Ultra

Un grande schermo perfetto per il multitasking

Samsung Galaxy S9 Ultra
Caratteristiche
  • Sistema operativo: Android 13
  • Schermo: 14.6”, 2960 x 1848, 239 PPI
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2, Octa Core (1x3.2 GHz + 2x2.8 GHz + 2x2.8 GHz + 3x2.0 GHz)
  • Archiviazione: 256 GB, 512 GB, 1 TB (Espandibile fino a 1 TB)
  • Connettività: Wi-Fi
  • Accessori: S pen (inclusa), Custodia Book Cover Keyboard Slim, Custodia Smart Book Cover
Pro
  • S pen inclusa e compatibile con diverse custodie Book Cover
  • Riconoscimento facciale e dell’impronta digitale
  • Processore potente e 12/16 GB di RAM
  • Compatibile con Galaxy AI
Contro
  • Non ha opzioni di connettività dati mobili
  • Disponibile solo in un formato di schermo

Il Samsung Galaxy S9 Ultra è il nostro tablet preferito del colosso sud-coreano.

Con i suoi 14,6” e una risoluzione da 2960 x 1848 e 239 PPI, lo schermo è certamente il punto forte del S9 Ultra. È il più grande tra i tablet che abbiamo selezionato, ideale per chi ama avere uno schermo ampio per lavorare.

Una pecca è sicuramente l’assenza di opzioni per la connettività mobile. Non è la fine del mondo, considerando che ormai esistono diverse opzioni per accedere a una rete Wi-Fi, come i co-working o le reti pubbliche... Però è decisamente un peccato che questa opzione non sia inclusa, soprattutto per chi ama lavorare da posti molto remoti.

4. Microsoft Surface Pro 9

La migliore soluzione ibrida tra pc e tablet

Microsoft Surface Pro 9
Caratteristiche
  • Sistema operativo: Windows
  • Schermo: 13”, 2880 x 1920, 267 PPI
  • Processore: 12th Gen Intel® Core™ i5-1235U, 12th Gen Intel® Core™ i7-1255U
  • Archiviazione: 128 GB, 256 GB, 512 GB, 1 TB (Espandibile)
  • Connettività: Wi-Fi + Dati mobili
  • Accessori: Custodia Surface Pro Signature Keyboard Case, Surface Slim Pen 2
Pro
  • Specifiche tecniche altamente personalizzabili
  • Gorilla Glass 5 con tecnologia a 10 punti tattili
  • Autonomia della batteria di 15-19 ore
  • Connettività disponibile sia con Wi-Fi che con dati mobili
Contro
  • Con le specifiche più avanzate può diventare costoso

Il Microsoft Surface Pro 9 è semplicemente perfetto per i nomadi digitali: non per niente è il nostro preferito firmato Microsoft.

Riempie quel vuoto tra pc e tablet, offrendo il meglio delle due soluzioni: un sogno diventato realtà per chi lavora da remoto. È possibile scegliere tra il processore di 12ª generazione Intel® Core™ i5-1235U oppure i7-1255U e offre diverse capacità di archiviazione interna, da 128 GB fino a 1 TB.

Il display da 13” con una risoluzione da 2880 x 1920 e 267 PPI è piacevole da usare anche per tante ore consecutive e, a tal proposito, non possiamo non congratularci con Microsoft per la scelta di una batteria che dura fino a 15 ore per la versione con connettività Wi-Fi e fino a 19 ore per quella più costosa con connettività ai dati mobili. Insomma, un tablet ideale per i nomadi digitali molto impegnati.

5. Apple iPad

Miglior rapporto qualità-prezzo per gli utenti Apple

Apple iPad
Caratteristiche
  • Sistema operativo: iPadOS
  • Schermo: 10.9” 2360x1640, 264 PPI
  • Processore: A14 Bionic chip
  • Archiviazione: 64 GB, 256 GB (Non espandibile)
  • Connettività: Wi‑Fi + Dati mobili
  • Accessori: Magic Keyboard Folio, Apple Pencil
Pro
  • Un modello di base dal prezzo accessibile firmato Apple
  • Schermo di buona qualità con 2360x1640, 264 PPI, 500 nits
  • Perfetto per il multitasking
  • Connettività disponibile sia con Wi-Fi che con dati mobili
Contro
  • La scelta delle app potrebbe essere limitata
  • Meno potente di iPad Pro

Nessuna sorpresa: Apple iPad resta il re indiscusso dei tablet per il lavoro da remoto... spendendo poco.

A un prezzo contenuto, gli utenti Apple possono contare su un tablet affidabile per le proprie attività di lavoro da remoto. Lo schermo da 10.9” con una risoluzione da 2360x1640, 264 PPI, 500 nits resta uno dei migliori sul mercato.

iPadOS offre molti benefici: la possibilità di utilizzare varie app allo stesso tempo, la Apple pencil per disegnare e prendere appunti, e un’interfaccia intuitiva tipica dei prodotti Apple. Tutto ciò che amiamo della mela in meno di 11” e a un budget contenuto.


Altri gadget per lavoro remoto che potrebbe interessarti:

5 migliori power bank per pc portatili: guida all’acquisto
Scopri i migliori power bank per notebook e confronta le caratteristiche. Questa guida offre informazioni per scegliere il migliore per te.
Le 8 migliori Saponette Wifi 4G/5G per navigare ovunque nel mondo
Scopri i migliori dispositivi Wi-Fi portatili per lavorare da remoto ovunque tu sia. Confronta funzionalità, pro e contro per trovare l’hotspot adatto a te.
Le 7 Migliori cuffie da portare in viaggio o in aereo
Scopri le migliori cuffie con cancellazione del rumore per viaggiare e volare: qualità audio, comfort e praticità per un viaggio indimenticabile.
5 microfoni con cancellazione del rumore
Guida ai migliori microfoni per videoconferenze, streaming e podcast. Riduci i rumori di fondo e fatti sentire chiaramente ovunque tu sia.

Quali caratteristiche considerare quando si cerca un tablet per lavorare da remoto?

Il display

Il display è uno dei punti fondamentali da valutare quando cerchi un tablet per lavorare. 

A seconda del marchio e del modello, potrai trovare opzioni diverse per quanto riguarda dimensioni, risoluzione, compatibilità con penne, ecc. Nella nostra selezione abbiamo incluso diverse opzioni di display, dai modelli top di gamma a quelli accessibili a tutti. 

La tastiera e gli accessori

I tablet da soli ormai sono qualcosa di obsoleto: è vero che alcuni apprezzano la tastiera touch, ma per molti la scelta ormai ricade automaticamente su una tastiera rimovibile

Personalmente, lavoro come content writer e se dovessi passare a un tablet, comprerei sicuramente una tastiera wireless per continuare ad assicurare il massimo della produttività quando scrivo.

Il sistema operativo

Il sistema operativo è decisivo per i nomadi digitali alla ricerca del tablet ideale per lavorare da remoto.

La scelta del sistema operativo in molti casi dipende da quali app e software usi principalmente. Ad esempio, un ingegnere informatico che lavora con software disponibili solo per Windows, dovrà certamente scegliere un tablet con Windows come sistema operativo.

La batteria

Lavorare da remoto è fantastico, lo sappiamo, ma ci sono anche degli inconvenienti. Uno dei più fastidiosi riguarda l’autonomia dei nostri dispositivi.

La batteria è una delle caratteristiche che più ci interessano quando cerchiamo un dispositivo per lavorare, perché a nessuno piace passare il proprio tempo a cercare una presa per il cellulare, il tablet e il pc... Se lavori spesso in bar o co-working, sai di cosa parlo.

Certo i power bank possono salvarci la vita in situazioni di emergenza, ma non dovremmo far affidamento unicamente su questi dispositivi. Scegli un tablet con un’autonomia che dura tutto il giorno e vivi serenamente la tua vita da nomade digitale.

La connettività e i dati mobili

I dati mobili, se non sono inclusi nella versione standard, possono spesso essere aggiunti come opzione su molti tablet per lavorare. 

Questa caratteristica è decisiva per il lavoro da remoto estremo: quello di chi si trova spesso in location dove il Wi-Fi non è disponibile, che si tratti di treni, parchi, spiagge o baite di montagna. Se hai scelto la vita del nomade digitale, probabilmente ti piace decidere dove lavorare: con i dati mobili non avrai praticamente nessun limite.

La capacità di archiviazione

La capacità di archiviazione dipende dai bisogni di ogni nomade digitale

A seconda del lavoro che svolgi, potresti trovarti a usare pochi programmi, magari anche piuttosto leggeri, oppure dover installare app pesanti e archiviare centinaia di file, video o immagini.

Se già conosci le tue esigenze, puoi scegliere il dispositivo più adatto senza problemi. In caso di incertezza, ti consiglio invece di optare per una capacità leggermente superiore a quella che pensi potrebbe andare bene: la memoria si riempie in fretta, fidati!

Il budget

Dal lancio del primo iPad (nell’ormai lontano 2010), il prezzo entry-level per un tablet di buona qualità è sceso di parecchio, complici le evoluzioni del mondo hi-tech.

Nel nostro elenco di tablet per il lavoro da remoto abbiamo incluso diverse fasce di prezzo, proprio per andare incontro ai diversi bisogni e budget dei nomadi digitali. 

Tablet ibridi

I dispositivi ibridi colmano quel vuoto tra i pc e i tablet. Uniscono il meglio dei due mondi e rappresentano una soluzione ideale per molti digital nomad.

Questi dispositivi spesso hanno una tastiera estraibile e una penna, offrendo all’utente più possibilità di utilizzo e funzionalità aggiuntive. 

Pronto ad aggiungere un tablet ai tuoi gadget da viaggio?

Se vuoi ricevere contenuti come questi direttamente nella tua casella posta, iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter.

Non dimenticare di seguirci sulla nostra pagina Instagram e iscriverti al nostro gruppo Facebook per connetterti con nomadi digitali italiani come te.

Ci becchiamo lì, Freaking Nomads!

Disclosure: Alcuni dei link in questo articolo sono affiliati. Ciò significa che, se acquisti tramite i nostri link, potremmo guadagnare una piccola commissione che ci aiuta a creare contenuti utili per la community. Consigliamo solo prodotti che riteniamo possano aggiungere valore, quindi grazie per il tuo supporto!