6 Migliori monitor portatili da viaggio: guida all'acquisto

Hai mai provato a lavorare sul piccolo schermo di un portatile e avere lunghe sessioni di smart working in uno spazio di coworking all'estero?

Tutti noi professionisti in viaggio e lavoratori a distanza ci siamo passati e conosciamo bene il dolore di strizzare gli occhi su un display da 13 pollici.

Ed è qui che entrano in gioco i monitor portatili per salvare la situazione! Con il giusto secondo monitor portatile, il piccolo schermo del tuo PC portatile non ostacolerà più il tuo ritmo di lavoro in viaggio, indipendentemente dal luogo in cui ti trovi.

Non ti consiglio infatti di andare a caso nella tua ricerca del perfetto monitor portatile. Questo perché i normali display portatili possono essere ancora molto ingombranti e potresti trovarne uno molto pesante e scomodo per viaggiare.

Per questo motivo abbiamo confrontato tutte le opzioni più compatte e leggere, per far sì che siano a prova di professionista in viaggio, sia che tu sia un nomade digitale o lavoratore da remoto.

Abbiamo condotto una ricerca approfondita per individuare i 6 monitor portatili adatti agli scenari di viaggio ed in questo articolo condivideremo con te le caratteristiche di ognuno di questi display ultra-portabili. Niente gergo tecnologico, niente sottigliezze: solo opinioni oneste per aiutarti a rimanere produttivo, anche in viaggio.

1. Asus ProArt Display PA148CTV1

Il miglior monitor per notebook da portare in viaggio

asus proart, un monitor portatile da viaggio

Il monitor Asus ProArt rappresenta il perfetto compromesso tra qualità e portabilità per lavorare in viaggio. Il suo schermo full HD da 14 pollici offre una larga superficie, senza occupare troppo spazio. Inoltre, grazie ai colori 100% sRGB e alla grande accuratezza, le immagini sono ben visibili. La porta USB-C lo rende anche facilissimo da collegare ai tuoi dispositivi e, con il suo peso di 0,6 kg, non avrai problemi a portarlo direttamente nello zaino.

Con i suoi strumenti di calibrazione inclusi e il supporto per il pennino smart, lo rendono davvero perfetto per i creativi che lavorano da remoto. Certo, non è proprio 4K, ma per la maggior parte dei professionisti che lavorano a distanza e hanno bisogno di viaggiare leggeri, pensiamo che l'Asus ProArt possa essere il monitor ideale.

Specifiche tecniche

  • Dimensioni del display: 14 pollici
  • Risoluzione: 1080 FHD, 1920 x 1080
  • Connettività: USB-C, micro HDMI
  • Frequenza di aggiornamento: 60 Hz
  • Luminosità: 300 cd/m2
  • Peso: 0,74 kg
  • Supporto: Supporto: laptop, PC e Macbook dotati di una porta USB Type-C che supportano la modalità DisplayPort Alt e Power Delivery.

Pro e contro:

Pro
  • Precisione del colore con 100% sRGB
  • Supporto regolabile con pratico attacco per treppiede
  • Le scorciatoie del Dial di Asus sono utili per le applicazioni creative
  • Supporto touch a 10 punti
Contro
  • Il telaio e il supporto sembrano un po' inconsistenti
  • Asus Dial frustrante da usare nei menu
  • Suono debole e distorto dagli altoparlanti
  • Le funzioni del Dial ASUS e del Pannello di controllo funzionano solo su Microsoft Windows

Prezzo: 408.15 €

2. ViewSonic ColorPro VP16 - OLED

Il miglior monitor portatile 4K per i nomadi creativi

viewsonic colorpr vp16, un monitor portatile da viaggio

Se però vuoi semplicemente avere delle immagini migliori e più fedeli alla realtà, il ViewSonic ColorPro VP16-OLED fa al caso tuo. Il display OLED 4K con copertura Adobe RGB quasi al 100% rende i colori così vividi e chiari. Sembra quasi che le immagini saltino fuori dallo schermo, grazie anche ad un contrasto pazzesco di 1500:1 che è molto meglio dei monitor standard. È un prodotto superlativo per chi lavora nel campo della fotografia, dei video e del design. Inoltre, è davvero sottile e portatile, grazie all'aggancio USB-C pieghevole.

Sappi però che pagherai molto per questa qualità di prim'ordine e che la durata della batteria non è così lunga come altre opzioni più economiche. Ma se la precisione dei colori è la cosa più importante, non troverai un'opzione migliore sul mercato.

Specifiche tecniche

  • Dimensioni del display: 15,6 pollici
  • Risoluzione: 4K OLED, 1920 x 1080
  • Connettività: 2 vie alimentate da 40W USB-C, mini HDMI, uscita audio da 3,5 mm
  • Frequenza di aggiornamento: 60 Hz
  • Luminosità: 400 cd/m2
  • Peso: 0,98 kg
  • Supporto: laptop, PC e Macbook dotati di una porta USB Type-C che supportano la modalità DisplayPort Alt e Power Delivery.

Pro e contro:

Pro
  • Il contrasto e i neri OLED sono straordinari
  • Copre tutte le basi cromatiche con il 100% di sRGB e altro ancora
  • Il supporto flessibile offre diversi angoli di visione
  • Impostazioni facili da navigare con il joystick
Contro
  • L'accuratezza del colore non è il massimo per un monitor "professionale"
  • Altoparlanti abbastanza deboli
  • È necessario usare le impostazioni del menu per modificare il volume
  • Prezzo premium

Prezzo: 554,14 €

3. ARZOPA Monitor Portatile 15,6 pollici FHD

Il miglior monitor portatile ed economico per usi generici

arzopa da 15,6 pollici, un monitor portatile da viaggio

Se vuoi risparmiare un po' di soldi senza rinunciare completamente alla grafica, dovresti dare un'occhiata al monitor portatile ARZOPA da 15,6 pollici. Questo display da 15,6 pollici offre un sottilissimo schermo da 1080p ed un design elegante, senza intaccare il portafoglio. Inoltre, dispone di una buona selezione di porte, con doppio ingresso USB-C e mini HDMI per collegare facilmente il tuo notebook con dispositivi come PC, Mac, Xbox, PS3, PS4 ePS5! Gestisce diverse modalità di visualizzazione, ha doppi altoparlanti integrati e la tecnologia del filtro a luce blu riduce l'affaticamento degli occhi per le lunghe sessioni di lavoro in viaggio. Infine, è ad alta efficienza energetica, il che non è per niente male.

Detto ciò, la spina potrebbe surriscaldarsi con un uso prolungato e la compatibilità non è impeccabile tra i vari dispositivi. Ma se hai bisogno di un secondo schermo da viaggio di qualità senza spendere cifre esorbitanti, l'MNN fa sicuramente al caso tuo.

Specifiche tecniche

  • Dimensioni del display: 15,6 pollici
  • Risoluzione: 1080p FHD, 1920 x 1080
  • Connettività: 2 porte USB-C, 1 porta mini HDMI
  • Frequenza di aggiornamento: 60 Hz
  • Luminosità: 250 cd/m2
  • Peso: 0,66 kg
  • Supporto: PC, Macbook, PS5/PS4/PS3, Xbox e Switch

Pro e contro:

Pro
  • Look leggero ed elegante con una grafica impressionante per un monitor economico
  • Schermo sottilissimo
  • Gestisce diverse modalità di visualizzazione
  • Ad alta efficienza energetica
Contro
  • La spina del caricabatterie può diventare calda dopo un po' di tempo
  • Non compatibile con alcuni dispositivi come smartphone e TV
  • Alcuni problemi di luminosità, contrasto o accuratezza del colore
  • Potrebbe non essere durevole come i monitor di fascia più alta
  • Non adatto al gaming come pubblicizzato dal brand

Prezzo: 159.99 €

4. Lenovo ThinkVision M14d WLED 16:10

Il miglior monitor portatile con schermo più alto

lenovo thinkvision m14d, un monitor portatile da viaggio

Se hai bisogno di massimizzare lo spazio di visualizzazione quando viaggi, un'opzione 16:10 come il Lenovo ThinkVision M14d potrebbe essere l'ideale. Il suo display leggermente più alto da 14 pollici, offre una risoluzione di 2240 x 1400, rendendolo più facile per chi fa lunghe sessione di smart working. Questo ti consente di vedere più righe di fogli di calcolo o aprire più pagine web e applicativi senza un eccessivo scorrimento. In più, il supporto regolabile offre un'ampia flessibilità ergonomica per adattarsi alla tua configurazione preferita. E mentre l'illuminazione più intensa potrebbe oscurare le immagini, la modalità a bassa luminosità blu consente di lavorare comodamente senza affaticare la tua vista.

Gli aspetti negativi sono che non ci sono molti extra oltre alla ricarica USB-C. L'assenza di touch, batteria o altoparlanti lo limitano come monitor portatile. Ma per una produttività stazionaria, che sia da una scrivania di un hotel o in uno spazio di coworking, offre una qualità visiva ad un prezzo interessante.

Specifiche tecniche

  • Dimensioni del display: 14 pollici
  • Risoluzione: 2,2k / 2240 x 1400
  • Connettività: USB-C
  • Frequenza di aggiornamento: 60 Hz
  • Luminosità: 300 cd/m2
  • Peso: 0,6 kg
  • Supporto: laptop, PC e Macbook dotati di una porta USB Tipo-C che supportano la modalità DP1.2 Alt e PD2

Pro e contro:

Pro
  • Spazio extra sullo schermo con risoluzione 2240 x 1400
  • Il robusto supporto incernierato rimane ben saldo
  • L'alimentazione USB semplifica la ricarica
  • Controlla discretamente l'abbagliamento
Contro
  • Relativamente costoso per un monitor da 14 pollici
  • Gli angoli di visualizzazione sembrano più stretti del previsto
  • I colori appaiono sbiaditi e opachi
  • Non diventa eccessivamente luminoso

Prezzo: 303,99 €

5. Asus ZenScreen Touch (MB16AMT)

Il miglior monitor portatile con funzionalità touch-screen

asus zenscreen touch mb16amt, un monitor portatile da viaggio

Per coloro che amano toccare il display invece di fissarlo, l'Asus ZenScreen Touch offre 15,6 pollici di controllo touchscreen ed è alimentato da una batteria integrata, che rende questo monitor molto conveniente. La custodia smart folio e gli altoparlanti completano un pacchetto di tutto rispetto anche per l'intrattenimento.

Ma sappi che la risoluzione di 1080p non è così nitida come quella dei monitor 4K e che le prestazioni cromatiche sono un po' inferiori a quelle dei monitor portatili di fascia più alta. Ma se cerchi la funzionalità touchscreen in un monitor portatile che possa comunque offrire video e grafica in modo conveniente, l'Asus Zenscreen offre una soluzione interessante che vale la pena prendere in considerazione.

Specifiche tecniche

  • Dimensioni del display: 15,6 pollici
  • Risoluzione: 1080 FHD, 1920 x 1080
  • Connettività: USB-C, micro HDMI
  • Frequenza di aggiornamento: 60 Hz
  • Luminosità: 250 cd/m2
  • Peso: 0,9 kg
  • Supporto: laptop, PC e Macbook dotati di una porta USB Type-C che supportano la modalità DisplayPort Alt e Power Delivery

Pro e contro:

Pro
  • L'input tramite touch ed il pennino smart funzionano senza problemi
  • La batteria incorporata aiuta a liberarsi dai cavi
  • Facile accesso alle impostazioni tramite joystick
  • Luminosità e contrasto solidi
Contro
  • Una scelta costosa per un secondo schermo
  • I colori appaiono spenti rispetto ad altre opzioni
  • Supporto touch limitato per Mac/iOS

Prezzo: 381,84 €

6. Asus ROG Strix XG16

Il miglior monitor portatile con batteria per il gamer nomade

asus rog strix xg16, un monitor portatile da viaggio

Infine, se i giochi e i film ad alta velocità sono la tua passione quando sei in viaggio, l'Asus ROG Strix XG16 è il monitor portatile per notebook che fa per te. Lo schermo da 15,6 pollici a 1080p ha una frequenza di aggiornamento di 144 Hz con AMD FreeSync, per un gioco fluido e senza interruzioni. La batteria integrata garantisce circa 3 ore di autonomia lontano da una presa di corrente, mentre il cavalletto e gli altoparlanti consentono di allestire facilmente il proprio piccolo setup per il gaming. Forse non avrà la vivacità dei colori e la durata dei modelli più costosi, ma grazi alle porte USB-C e HDMI si collega praticamente a tutti i dispositivi. Questo monitor è davvero un ottimo monitor portatile per i gamer che si rifiutano di lasciare il divertimento a casa.

Specifiche tecniche

  • Dimensioni del display: 15,6 pollici
  • Risoluzione: 1080 FHD, 1920 x 1080
  • Connettività: USB-C, micro HDMI
  • Frequenza di aggiornamento: 144 Hz
  • Luminosità: 300 cd/m2
  • Peso: 0,9 kg
  • Supporto: laptop, PC e Macbook dotati di una porta USB Type-C che supporta la modalità DisplayPort Alt e Power Delivery

Pro e contro:

Pro
  • Immagini fluide per i giochi grazie alla frequenza di aggiornamento di 144 Hz e al FreeSync
  • La batteria integrata e gli altoparlanti sono un ottimo bonus
  • Il display luminoso e colorato funziona bene
  • Il cavalletto è ottimo sia per l'uso in orizzontale che in verticale
Contro
  • Leggermente costoso, considerando che alcuni si sono lamentati della durata
  • L'assenza di supporto per il touch è una seccatura
  • Manca l'impatto visivo dell'HDR
  • Gli altoparlanti mancano di volume e di tonalità
  • Lo snodo in cui lo schermo si collega al treppiede opzionale è debole

Prezzo: 388,86 €

Monitor portatile da viaggio: Come scegliere quello giusto

un nomade digitale e lavoratore da remoto che usa un secondo schermo portatile per il suo notebook

Quando si cerca di scegliere il miglior monitor portatile, ci sono alcuni elementi che personalmente prenderemmo in considerazione.

È necessario cercare un prodotto che non sia troppo grande o pesante da trasportare in viaggio, perciò assicuratevi che le dimensioni dello schermo siano compatibili con il display del tuo notebook. Se è troppo piccolo, ti farà strizzare gli occhi spesso, mentre se è troppo grande, dovrai trasportare cavi e supporti extra, il che non è proprio comodo. Più leggero è, meglio è per essere trasportato nel tuo bagaglio o zaino senza troppa fatica.

Anche la grafica fa la differenza. Un'alta risoluzione offre immagini nitide e definite, mentre la vivacità dei colori portano le presentazioni e i progetti creativi ad un livello superiore. Che si tratti di apprezzare la grafica in viaggio o di stupire i clienti, un monitor portatile che aumenti la tua produttività è molto importante.

Non trascurate nemmeno la connettività! Cerca un dispositivo che si colleghi facilmente alla macchina tramite HDMI, USB-C o altre porte. E se è possibile valuta funzionalità extra come il touch screen, gli altoparlanti o l'alimentazione a batteria integrata. La chiave è un monitor che sia facile da configurare senza problemi e che sia immediatamente pronto all'uso, ovunque tu sia nel mondo.

La possibilità di regolare l'inclinazione e l'angolo di visione è anche un'ottima funzione da avere per gli spazi ristretti. Cerca un supporto stabile che tenga lo schermo saldamente in posizione, ma che si possa ripiegare per essere portato nello zaino o in valigia.

Infine, assicurati che le prestazioni, la garanzia ed il prezzo siano in linea con il tuo budget. Se si tengono presenti questi fattori chiave, non è necessario spendere una fortuna per trovare il monitor portatile giusto.

Come utilizzare un monitor portatile mentre si è in viaggio

Collegare un monitor portatile per espandere il proprio spazio di lavoro in viaggio può portare la tua produttività ad un livello superiore. Ma solo se il tuo secondo schermo viene configurato nel modo giusto.

Vediamo perciò come usare uno schermo portatile quando sei viaggio e lavori da remoto. Ecco una guida passo passo:

Passo 1

Procurati i cavi necessari, solitamente HDMI o USB-C, per collegare il tuo monitor portatile al tuo Macbook o PC. Alcuni monitor portatili sono dotati di batterie integrate, mentre altri potrebbero necessitare di alimentazione esterna. Sssicurati che tutto sia acceso e collegato.

Passo 2

Modifica le impostazioni del monitor in modo che il tuo notebook riconosca la nuova schermata Sidekick.

  • Per Windows, premi il tasto Windows + P per configurare le opzioni. È possibile specchiare il display predefinito o estenderlo per aumentare lo spazio di lavoro. Regola anche la risoluzione, la luminosità e l'orientamento per una migliore sincronizzazione.
  • Per Mac, fai clic sul Menu , quindi su Preferenze di sistema > Schermi. Qui è possibile modificare la risoluzione, le frequenze di aggiornamento, la disposizione dei display e altro ancora. Se lo schermo non è Apple, controlla il tuo sistema di menu per ulteriori opzioni di personalizzazione.

Passo 3

Posiziona il monitor portatile per evitare dolori al collo e abbagliamenti. Posizionalo all'altezza degli occhi (circa la distanza di un braccio) per garantire il massimo comfort. Utilizza supporti e treppiedi integrati o improvvisa con libri e altri oggetti simili. Inclina, ruota o solleva il display per adattarlo alle tue esigenze.

Passo 4

Godeti la gestione di finestre e app in uno spazio di schermo ampliato. Utilizza scorciatoie e strumenti per passare facilmente da uno schermo all'altro in base all'attività di lavoro e le task da svolgere.

Ed il gioco è fatto!


Altra attrezzatura da lavoro in viaggio che potrebbe interessarti:

5 migliori power bank per pc portatili: guida all’acquisto
Scopri i migliori power bank per notebook e confronta le caratteristiche. Questa guida offre informazioni per scegliere il migliore per te.
Le 8 migliori Saponette Wifi 4G/5G per navigare ovunque nel mondo
Scopri i migliori dispositivi Wi-Fi portatili per lavorare da remoto ovunque tu sia. Confronta funzionalità, pro e contro per trovare l’hotspot adatto a te.
I 12 migliori zaini da viaggio: guida all’acquisto
Scopri quali sono i migliori zaini da viaggio e come scegliere il modello più adatto a te. Leggi la nostra guida e confronta le offerte.
Le 7 Migliori cuffie da portare in viaggio o in aereo
Scopri le migliori cuffie con cancellazione del rumore per viaggiare e volare: qualità audio, comfort e praticità per un viaggio indimenticabile.
Migliori fotocamere da viaggio: guida all’acquisto
Cerca la fotocamera compatta ideale per i tuoi viaggi. Compara i migliori modelli, le funzioni essenziali e le dritte per un acquisto perfetto.
5 microfoni con cancellazione del rumore
Guida ai migliori microfoni per videoconferenze, streaming e podcast. Riduci i rumori di fondo e fatti sentire chiaramente ovunque tu sia.
Le 9 migliori luci per videoconferenze a confronto
Scopri le migliori luci per videoconferenze e zoom call. Migliora la qualità delle tue videoconferenze con questa lista delle migliori luci video.

Pronto per scegliere il monitor portatile per estendere il tuo notebook in viaggio?

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e ricevi contenuti come questi direttamente nella tua casella di posta.

Non dimenticare di seguirci sulla nostra pagina Instagram e iscriviti al nostro gruppo Facebook per connetterti con nomadi digitali italiani come te.

Ci becchiamo lì, Freaking Nomads!

Disclosure: Alcuni dei link in questo articolo sono affiliati. Ciò significa che, se acquisti tramite i nostri link, potremmo guadagnare una piccola commissione che ci aiuta a creare contenuti utili per la community. Consigliamo solo prodotti che riteniamo possano aggiungere valore, quindi grazie per il tuo supporto!